ENRICO DAL BUONO

Raccontare l’assurdo, ovvero raccontare questo mondo

 430,00  390,00

Enrico Dal Buono_1

Product Description

COS’È

Pur con il passare dei secoli, dai classici ottocenteschi fino a serie televisive come Black Mirror e Twin Peaks, le tecniche e gli strumenti utilizzati nel genere “grottesco-paradossale” per rendere verosimile l’inverosimile, credibile l’impossibile, sono rimasti gli stessi. Il principio base è sempre quello: deformare alcuni aspetti della realtà, distorcerli, ribaltarli, portarli alle estreme conseguenze. Pensa alla burocrazia in Kafka o in Bulgakov, all’ansia da prestazione in David Foster Wallace, all’attenzione ai dettagli esteriori in Gogol’, al fascino del male in Twin Peaks o al mondo intero che si fa reality show in Black Mirror.
Il trucco è semplice e funziona perché grottesco e paradosso possono mostrarci il vero volto della realtà in cui viviamo più profondamente del realismo. Sì, anche questo sembra un paradosso, ma non lo è. Perché tutto stia in equilibrio, infatti, bisogna rispettare una regola inviolabile: saper rendere l’assurdo più verosimile del vero.
Per intenderci: noi crediamo che Gregor Samsa si sia trasformato in insetto non tanto per la descrizione della sua metamorfosi, ma perché mentre giace sul suo letto, cappottato sulla schiena, Gregor ha un altro problema, quasi banale, ma in cui tutti possiamo immedesimarci: non riesce ad addormentarsi perché era abituato a prender sonno sul fianco destro, ma sotto forma di insetto non è più capace di girarsi.

A lezione parleremo delle varie tecniche con cui costruire mondi paradossali e guadagnare al tempo stesso credibilità agli occhi dei lettori. Sperimenteremo la deformazione della realtà e ci accorgeremo che portando alle estreme conseguenze certe sue contraddizioni e insensatezze si può rendere manifesta l’essenza nascosta (e a tratti mostruosa) del mondo. Proverai ad applicare la teoria durante gli esercizi e, alla fine, scriverai un intero “testo impossibile”, un racconto lungo che contraddica le leggi sociali o scientifiche accettate nel mondo reale. Tutto questo richiederà una certa dose di spericolatezza ed equilibrismo, ma se sarai stato bravo chi leggerà le tue parole ne rimarrà sorpreso, divertito, inquietato o terrorizzato. Ma a quel punto, come diceva Gogol’, “se hai la faccia storta, non accusare lo specchio”.

QUANDO
Le lezioni cominciano a febbraio e durano tre mesi.

DOMANDE
Voglio iscrivermi! Come posso pagare?
Ci sono due modi: se vuoi fare un bonifico, scrivi a classify@scuolaholden.it e ti manderemo i dati. Per pagare con PayPal, invece, aggiungi il corso al carrello e segui le istruzioni.

Come funziona Classi-fy?
Dovrai seguire un calendario settimanale di appuntamenti: potranno essere lezioni video del docente, dispense da leggere e scaricare, e avrai delle scadenze per scrivere e condividere sul sito di Classi-fy i compiti a casa. Leggerai cosa scrivono i tuoi compagni e potrai commentare o ricevere le loro opinioni su quel che scrivi tu. Nel forum potrete incontrarvi e parlare delle lezioni (ok, sappiamo già che non parlerete solo di quello: ma fa parte del divertimento). A volte il docente posterà un video in cui analizza pubblicamente i lavori di tutta la classe, ma riceverai valutazioni personali sui tuoi testi anche dai tuoi compagni, durante le discussioni in chat.

Quali sono i requisiti tecnici per partecipare? Devo installare qualche programma speciale sul computer?
In linea di massima, si lavora online: quindi basta avere una connessione internet. Sul sito classi-fy.it troverai i video delle lezioni, che verranno caricati man mano procederà il corso, condividerai i tuoi documenti con il resto della classe, potrai scaricare le dispense e scambiarti messaggi con i compagni.

E alla fine del corso cosa succede?
Tutta la classe verrà alla Holden, a Torino, per la lezione conclusiva e la consegna del diploma. Finalmente vi conoscerete tutti dal vivo e, se tutto va bene, vi berrete una birretta in Borgo Dora per festeggiare.