STEFANO PIEDIMONTE

Le tre voci dell’io narrante

 430,00

Stefano-Piedimonte_low

Product Description


COS’È
Perché uno scrittore sceglie di narrare in prima, in seconda o in terza persona? Quali fattori bisogna tenere in considerazione quando si comincia a scrivere, e quali sono le implicazioni di queste scelte?
Dagli antichi poemi epici al romanzo contemporaneo, dal racconto biografico allo scambio epistolare, ogni autore si è fatto queste domande e, a seconda delle risposte che si è dato, ha trovato la voce giusta per raccontare le sue storie.
Per cominciare, quindi, andremo a curiosare tra le pagine di alcuni scrittori che hanno fatto scelte importanti: come si sono comportati Čechov, Pirandello, Céline, Philip Roth, Michel Houellebecq, John Williams o Cesare Pavese, quando dovevano decidere l’io narrante delle loro storie? Analizzeremo i motivi, le caratteristiche e le conseguenze che hanno avuto le loro decisioni; impareremo le tecniche che permettono a chi scrive di avvicinarsi al lettore, o viceversa, di aumentare la distanza che li separa.
Tutto questo ti servirà perché, quando verrà il tuo turno di raccontare, la tua storia sia sempre più fedele alle intenzioni che avevi e alla tua voce autoriale. Oltre a seguire le lezioni, infatti, ogni allievo avrà il compito di scrivere un “racconto corale”: significa che dovrai narrare la stessa vicenda con voci diverse. È l’unico modo per scoprire come, cambiando voce, anche la storia finisca per prendere direzioni impreviste e forme inaspettate: perché ogni voce reca in sé una storia diversa.

QUANDO
Le lezioni cominciano a ottobre e durano tre mesi.

DOMANDE
Come funziona Classi-fy?
Dovrai seguire un calendario settimanale di appuntamenti: potranno essere lezioni video del docente, dispense da leggere e scaricare, e avrai delle scadenze per scrivere e condividere sul sito di Classi-fy i compiti a casa. Leggerai cosa scrivono i tuoi compagni e potrai commentare o ricevere le loro opinioni su quel che scrivi tu. Nel forum potrete incontrarvi e parlare delle lezioni (ok, sappiamo già che non parlerete solo di quello: ma fa parte del divertimento). A volte il docente posterà un video in cui analizza pubblicamente i lavori di tutta la classe, ma riceverai valutazioni personali sui tuoi testi anche dai tuoi compagni, durante le discussioni in chat.

Quali sono i requisiti tecnici per partecipare? Devo installare qualche programma speciale sul computer?
In linea di massima, si lavora online: quindi basta avere una connessione internet. Sul sito classify.it troverai i video delle lezioni, che verranno caricati man mano procederà il corso, condividerai i tuoi documenti con il resto della classe, potrai scaricare le dispense e scambiarti messaggi con i compagni.

E alla fine del corso cosa succede?
Tutta la classe verrà alla Holden, a Torino, per la lezione conclusiva e la consegna del diploma. Finalmente vi conoscerete tutti dal vivo e, se tutto va bene, vi berrete una birretta in Borgo Dora per festeggiare.