NANNI DELBECCHI

La coscienza di Mike: l’avventurosa storia della critica televisiva

taglio-foto-TV

Descrizione prodotto


COS’È

La coscienza di Mike è un saggio sui media in cui Delbecchi studia le condizioni che hanno reso il “piccolo schermo” oggetto di materia letteraria.

Nel 1961 un ex funzionario Rai di nome Umberto Eco pubblicò un altro saggio, intitolato Fenomenologia di Mike Bongiorno. In quel momento in Italia nacque la storia della critica televisiva. Da allora, in molti hanno messo sul lettino dello psicanalista Mike e gli altri padri della TV: gente come Luciano Bianciardi, Achille Campanile, Sergio Saviane, Oreste Del Buono, Gian Carlo Fusco, Alberto Bevilacqua, Beniamino Placido. A quel tempo la televisione aveva ancora un’importanza minore rispetto alla stampa, ma aveva già cominciato a divorarsi senza scampo il tempo, lo spazio e la credibilità che il pubblico prima riconosceva esclusivamente alla carta stampata.

In questo libro Delbecchi racconta la «storia confidenziale» di questa vittoria (o sconfitta: dipende da che lato la si vuole guardare); l’autore mescola notizie, aneddoti e ricordi personali alla cronaca di un amore-odio durato mezzo secolo, quello tra le parole degli scrittori e le immagini del video, e al tempo stesso rende omaggio alla televisione e al giornalismo d’autore.

Un incontro organizzato dal CISLE – Centro Internazionale di Studi sulle Letterature Europee e da Cooperativa letteraria, nell’ambito di Torinochelegge. Un’occasione per gli studenti del College Televisioni di ripercorrere con Delbecchi questa avventurosa ricostruzione della storia della critica televisiva in Italia.

QUANDO
Giovedì 21 aprile 2016, alle ore 11.

DOMANDE
Perché questa sezione si chiama Buena Onda?
Perché abbiamo sempre sognato di stare su una spiaggia della California durante le grandi mareggiate degli anni ’60. Ma, in mancanza di una tavola da surf, sappiamo che anche le onde del web possono regalare qualche buona soddisfazione.

Se durante la riproduzione del video qualcosa non funziona, come posso fare a lamentarmi?
Abbiamo creato un indirizzo email perché tu possa dirci tutto quello che non funziona, non vogliamo che tu perda anche solo un minuto della tua lezione. Quindi segnalaci tutto quello che non va a miltonclass@scuolaholden.it.